,

Pesce in tavola: canestrelli ..un antipasto sfizioso!

A volte basta poco per dare un pizzico di allegria e novità alla tavola. Il problema principale per chi segue da anni o mesi un regime dietetico è proprio la MONOTONIA!

Monotonia nei cibi mangiati e nei piatti preparati. Ma questo problema non è da associare alla dieta, ci si nasconde dietro a questa scusa per giustificare un fallimento. Il fatto di ricadere sempre sul solito pesce bianco o sul solito pollo è frutto della “ghingaggine “ personale….costa troppa fatica azionare il cervello e presentare o preparare piatti nuovi, usando anche materie prime a noi non tanto familiare.

IO NON VIETO L’ USO DI NESSUNO INGREDIENTE, SOPRATUTTO SE SI PARLA DI PESCE!!! Per cui…via libera alla fantasia…e questo piatto può fare proprio a caso nostro..

I canestrelli sono alimenti di origine animale classificabili tra i prodotti della pesca. Conosciuti anche come pettini di mare, appartengono ai Molluschi, la stessa di cozze, vongole, fasolari, capesante, datteri di mare e ostriche.
Le preparazioni tipiche nei quali vengono inclusi i canestrelli sono: gratinati di molluschi, cotture alla piastra, cotture in padella (ad es. con sugo di zafferano, di peperoni ecc.), crudità e bolliti da servire freddi (come l’insalata di mare).
Non sono disponibili informazioni dettagliate, l’energia fornita dai canestrelli è circa 70-80kcal/100g e provenire soprattutto dalle proteine ad alto valore biologico. Seguirebbero i carboidrati semplici (glucosio circa 2g/100g) ed infine i lipidi (<1g/100g); le fibre sono assenti ed il colesterolo non dovrebbe risultare eccessivo. Tra i sali minerali e le vitamine non si dovrebbero evidenziare valori particolarmente elevati.
D’altro canto, scrutando il contenuto nutrizionale, i pettini di mare sembrano prestarsi a qualunque regime alimentare; non fanno eccezione le diete ipocaloriche e le terapie alimentari contro le malattie del metabolismo.

Ricetta: canestrelli al forno

Ingredienti

  • 20/25 canestrelli;
  • Farina di mais;
  • limone/arancia succo;
  • olio e sale.

 

Procedimento

togliere il canestrelli dalla conchiglia e lasciare a marinare per qualche ora in frigorifero con olio, sale, limone e succo di arancia.

Canestrelli con marinatura

Poi disporre nuovamente il pesce all’interno delle conchiglie e conspargerli con la mano la farina di mais.

 

infornare a 200 gradi per 15/20 minuti.

ANTIPASTO PRONTO!!!!