Perché proteine a colazione?

MA PERCHÉ È UTILE AGGIUNGERE PROTEINE A COLAZIONE?

MA SOPRATUTTO UTILE PER COSA?

QUALI PROTEINE?

Dopo l’ennesima domanda da parte dei miei pazienti sulla motivazione del mio cambio di proposte dietetiche durante la colazione, ho deciso di scrivere qualcosa sull’argomento e dare alcune spiegazioni fisiologiche/ nutrizionali delle mie scelte.

  1. MOTIVAZIONI. Sono molti i benefici dell’assunzione di proteine a colazione e fare colazione con la giusta quota proteica può avere diversi effetti positivi. Nello specifico, partire con la giusta quota proteica può determinare una buona spinta metabolica che può continuare per tutta la giornata. La glicemia ( livello di zucchero nel sangue) in questo modo non subisce eccessivi sbalzi, rimane più stabile nel tempo. E in ultimo, anche là sazietà ne è influenzata positivamente. Aggiungendo proteine al primo pasto mattutino, la sazietà rimane generalmente più costante, controllando meglio la fame durante la giornata. Il senso di sazietà rimane nel tempo perché la glicemia non si alza e si abbassa velocemente e l’insulina si rilascia lentamente e costantemente.
  2. UTILI A COSA:
  • Mantenimento e controllo del peso, conseguenza del maggior controllo della fame e della sazietà;
  • migliora il metabolismo del grasso corporeo;
  • una buona quota proteica fin dal mattino può essere essenziale per  sostenere una buona muscolatura.

La classica colazione all’italiana composta da fette biscottate e marmellata o miele o cappuccino con brioche è effettivamente troppo ricca in zuccheri e troppo povera di proteine. Per cui, lo sbalzo glicemico indotto da una colazione di questo tipo, è massimale, sopratutto perché si viene da almeno 10 ore di digiuno notturno.

Questa situazione generalmente è compensata da un rilascio massimale di insulina e questo su e giù della glicemia è la causa di un aumento della fame e sopratutto della ricerca di zuccheri, proprio quelli che ci siamo appena mangiati.

Risultato: Dopo un ora dalla fine della colazione la fame si ripresenta e sopratutto di tipo zuccherina, portando ad consumare ancora zuccheri o carboidrati poveri di proteine come brioche/ biscotti ecc….aumentando poi L accumulo di peso e grasso corporeo.

Inoltre quando l’insulina aumenta così repentinamente durante la giornata, a causa di varie reazioni chimiche, determina un aumento del grasso in deposito, sopratutto a livello addominale.

3. QUALI PROTEINE:esempio di coalizione equilibrate a livello glicemico c’è ne sono tantissime e le proteine utili sono di diverso genere. A chi piace il  gusto salato: si va dal classico toast con pane integrale, prosciutto e formaggio/ uova sode o strapazzatevi/ fette di pane integrale con crema di avocado o crema spalmabili o arachidi…a chi piace il gusto dolce: fette di pane integrale con marmellata e burro o formaggio ricotta/ oppure si possono utilizzare prodotti proteici già confezionati o aggiungere 20/40 g di proteine whey al latte o alla torta fatta oppure il classico yogurt greco bianco con frutta secca.

ovviamente questi consigli generici sono consigli per persone sane senza problematiche di salute.

 

In sintesi è importante scegliere una colazione con la giusta combinazione di grassi/carboidrati e proteine…così da controllare meglio gli up and down della glicemia giornaliera e dell’insulina, ottenendo un maggior senso di sazietà e controllo del peso….e non di meno una buona performance sportiva.

Buona colazione a tutti!!!!

Marta