,

Tutti pronti per la settimana bianca????

Il tempo della neve e delle settimane bianche è arrivato.

Sciolina sugli sci, tuta nuova… e via…nessunissima preoccupazione SU COME AFFRONTARE LE DISCESE su diverse tipologie di piste.

PERCHE QUASI NESSUNO CONSIDERA LO SCI UNO SPORT A TUTTI GLI EFFETTI?

PERCHE TUTTI PENSANO ESCLUSIVAMENTE A MACINARE PISTE SU PISTE IN 6 GIORNI, SENZA PREOCCUPARSI MINIMAMENTE DELLA PREPARAZIONE FISICA CON CUI CI SI ARRIVA?

Lo sci è un vero sport, che come tale, richiede energia fisica, dispendio e prestanza fisica.
Ma nella maggior parte dei casi si arriva in vetta dopo mesi e mesi di DIVANITE ACUTA, e SOVRAPPESO.

Affrontare km di piste, al freddo, senza un adeguata preparazione fisica e un adeguato peso, possono essere un rischio enorme per la salvaguardia di articolazioni e muscoli….ma, NON È IL MIO COMPITO..non sono una personal trainer, ma la bravissima giovannaventura.com mi ha aiutato nella preparazione PRE SCIISTICA: una routine con JUMP/SQUAT/SKATE…( per qualsiasi dubbio chiedere a giovannaventura.com).

IL  MIO COMPITO È INVECE QUELLO DI RIDURRE I DANNI DATI DA UNA IPOALIMENTZIONE O IPER: io considero 3 CATEGORIE DI SCIATORI

1)STAKANOV SCIATORI. Questo gruppo di persone sono i veri fissati delle piste. Nessuna pausa, nessun caffè, nessuna soffiata di naso o piscinatina…niente..si va avanti dalle 8 di mattina alle 16 del pomeriggio con solo la colazione sul groppone…e se va bene un pezzo di cioccolato fondente. CHI SI FERMA È PERDUTO…questo è il loro motto e sicuramente non sarò io a fargli cambiare idea..ma posso consigliare di attrezzarsi in qualche modo per evitare uno svenimento o una perdita di energia: sacchetti di frutta secca mista da consumare durante il giorno come spuntini e per pranzo, per evitare di fermarsi, barrette energetiche sportive con maltodestrine e ok anche cioccolato. Al rientro per merenda, benissimo anche un panino con prosciutto o affettato e cena completa;

 

2) MODERATI. I moderati sono quelli tranquilli, si scia dalle 9:30 con una pausa pranzo alle 12:30 tranquilli tranquilli. Per essere moderati non bisogna esagerare con birra, dolci e grassi animali. Un pranzetto equilibrato che permetta un rientro in pista non più tardi delle 14. Il top potrebbe essere polenta e carne rossa, manzo e acqua naturale oppure pasta asciutta condita leggera con carne bianca. Sconsiglio super alcolici, magari quelli…post sciatta;

 

3)SOLARIUM SCIATORI. Questi non hanno assolutamente bisogno di consigli, perché usano la scusa della settimana bianca e degli sci per andare in vetta….poi una pistella….e stopppppp il rifugio chiama…be, a questo gruppo non posso che dire: GODETEVELA SIETE IN VACANZA…MA NON A SCIARE🤪!

mi raccomando, non predente sotto braccio la settimana bianca e lo sci. È uno sport che necessita di una preparazione fisica adeguata e di un alimentazione equilibrata che permetta di mantenere concentrazione ed energia fino alla fine.

 

io parto fra poco!!!
buona neve a tutti