TORNO PRESTO!VI CONTROLLO E NON VI MOLLO!

A PRESTO CARISSIMI….

Ebbene sì, mese dopo mese, anch’io sono arrivata alla 39 ‘ settimana di gravidanza. Forse, a meno 7 giorni dalla nascita della piccola Pappamolla (Adele, per gli amici) sento il bisogno di staccare un attimo e riposare, facendo le cose che piacciono principalmente a me!!!! ripensando ai mesi precedenti, posso dire con certezza, che Le ho dedicato poco, pochissimo tempo (rispetto alla gravidanza precedente!)…e ora, bisogna almeno preparare la valigia…non vorrei ritrovarmi a dipendere dalla capacità organizzativa di mio marito (bravo uomo però….in quanto a valigie e organizzazione…). Scherzi a parte, il benessere e la tranquillità in questo momento è fondamentale…anche se molti non capiscono o…fingono di non capire!!!

Per cui stacco, resto a casa…mi approprio un po’ del mio tempo…e credo anche di meritarmelo!

Questa situazione, però, non deve darvi la scusa per mandare tutto all’aria e ritornare quatti quatti alle vecchie abitudini alimentari e di stile di vita. Non sarò in studio fisicamente presente, ma sarò presente in tanti altri modi (mail, internet, messaggi …), un occhio su di voi e sulle vostre tavole l’avrò sempre (SENTO ODORE DI MINACCE). Usando la mia lontananza come scusa per riprendere un vecchio e inappropriato cammino, non farete un dispetto a me, ve Lo assicuro, ma sopratutto a VOI, al vostro tempo, denaro e a quella fatica e impegno che tanto avete usato per arrivare ai obiettivi prefissati. Per questo, voglio salutarvi con una lista di attività che nei corsi di questi mesi dovreste seguire per non perdere la RETTA VIA!

Ecco qua una lista di cose che potrebbe aiutarvi a mantenere il controllo anche in mia assenza.

  • Monitoraggio del peso. A molte persone la bilancia crea ansia, ma in questo momento è fondamentale verificare l’andamento della vostra situazione ponderale. Consiglio sempre di pesarsi una volta alla settimana, riportare il peso su una tabella o un diario e valutare il cambiamento (anche insieme a me, magari inviandomela per mail). La crescita o il calo di 500 g / settimana può essere considerato una situazione di manteniamo, stabilità…mentre cambiamenti più rilevanti molte volte sono il significato di accumulo o perdita di tessuto muscolare o grasso. Solo controllando la situazione potrai essere consapevole di quello che sta succedendo e quindi, di conseguenza,  intervenire con un cambiamento o con un corporeamente più idoneo. Non fidatevi solo del vostro giudizio, molte volte non è obiettivo;
  • Foto una volta al mese.  Le foto sono in assoluto l’analisi più obiettivo del vostro andamento. Cercate di farvi 4 fotografie in posizione eretta, in biancheria intima e nelle stesse condizioni. Confrontando due immagine oggettive ci si renderà meglio conto di quello che sta succedendo sia in termini di perdita che di modificazioni corpore più profonde;
  • Vestito, come obiettivo. Oggi andate nell’armadio e scegliete un vestito, un paio di jeans o di pantaloni che tanto vi piacciono ma che ancora non potete indossare perché stretti. Bene, quello sarà il vostro obiettivo per tutti questi 4 mesi. Ogni mese, si consiglia di continuare a provarlo….quando Finalmente lo indosserete sarà una sensazione fantastica….e vi darà una carica e una energia unica (da condividere anche con me, se volete);
  • Diario alimentare settimana. In molti casi consiglio di scrivere un diario su quello che si consuma…proprio un foglio excel semplice, o un diario in carta….e annotare tutti gli alimenti che si stanno consumando giorno per giorno, solo così sarete oggettivamente consapevoli del vostro comportamento;
  • Condividere. Prendere tutto il materiale descritto sopra e condividerlo con me….non ci vedremo di persona ma se vuoi il mio occhio clinico può sempre essere a portata di mano e con te.

Queste poche righe sono solo alcuni consigli che ho dato ai miei pazienti che in questi mesi non vedrò personalmente ma seguirò comunque da vicino come un GRANDE FRATELLO.

Non ci devono essere ansie da abbandono o altro, anche questo passaggio fa parte della terapia nutrizionale…è importante riuscire a mantenere il cambiamento comportamentale anche senza il controllore (IO). Solo quando si avrà interiorizzato questo passaggio si potrà parlare di nuovo stile di vita, di nuova abitudine alimentare (è parte integrante del processo di crescita).

IO MI FIDO DI TE!!!!

Ci vediamo presto

Marta

39° settimana….mi riposo!