ECCOMI QUA CON I MIEI CONSIGLI PRE NATALIZI

Come ogni anno, inutile dire, che la maggior parte di voi è coinvolto in cene/ pranzi/aperitivi dal 15 di dicembre fino al 7 gennaio ….e non solo il 25 e il 26 dicembre.

Per cui, come già ben immaginate, passare da 2 giorni goderecci a 15 giorni le cose cambiano..e non di poco.

Le modificazioni corporee possono essere profonde e indurre un vero aumento del deposito di grasso con aumento del peso corporeo e circonferenze .

Se invece si riesce a pianificare al meglio questo periodo di abbuffate natalizie quello che si potrà verificare sarà una ritenzione idrica transitoria con un leggero aumento del peso corporeo….situazione rientrante in qualche giorno da BRAVI RAGAZZI.

PER CUI COME FARE?

HO IMMAGINO UN PIANO NATALIZIO CLASSICO, TRA INVITI DI AMICI/ PARENTI E COLLEGHI….E HO CERCATO DI ESCOGITARE UN PIANO DI ATTACCO….

ATTEGGIAMENTO SBAGLIATO CONSEGUENZE ATTEGGIAMENTO CORRETTO
Settimana dal 8 al 14 dicembre azzero tutti i carboidrati, imposto un regime iperproteico, costituito da carne/affettati/ tonno / mozzarella. Il peso corporeo diminuisce principalmente perché perde liquidi, ma non attiva metabolismo e successivamente ad abbuffate il corpo trattiene ancora di più =palloncini, classica sensazione. Rinunciare ai pasti liberi della settimana- ritagliarsi un momento per svolgere tutti i giorni attività fisica (anche solo 1 ora dì camminata)- evitare pizza e lievitati come pane e alimenti ad alto contenuto di sodio come affettati/ scatolati e alimenti già pronti. Consumare tanta verdura/frutta e cereali integrali interi.
PRANZO 15 dicembre

25 dicembre e 1 gennaio e 6 gennaio

Non mangio nulla fino al pranzo, poi mi abbuffo.

Cena nulla.

Alterazione forte della glicemia/ accumulo di grasso addominale Partire con una buona colazione, energetica e pulita (senza zuccheri puri): yogurt bianco e frutta e cereali integrali con frutta secca/ ricotta montata con frutta fresca e cioccolato fondente e frutta secca / tè verde e macedonia con frutta secca . Cena: bere bere bere oppure vellutate drenanti a base di cavolo/ sedano e finocchio.
Cena 24 dicembre  31 dicembre  Giornata di purificazione/ mimo digiuno al contrario, per cui, zero assoluto a colazione e pranzo e poi…cena senza fine La glicemia non ha più un senso, su e giù come impazzita e L insulina pure…risultato accumulo di grasso e liquidi Colazione vedi sopra, pranzo a base di passati di verdura con riso basmati o altri cereali oppure zuppe di legumi e secondo piccolo a base di pesce bianco. Prima di andare a cena, consumare carote/ finocchi o 1 mela oppure 1 barretta proteica per non morire di fame a cena.
Giorni feriali/ normali NON SI MANGIA. SOLO PROTEINE E VERDURA FAME FAME FAME Dieta abituale, tendenzialmente priva di proteine elaborate (tonno/salmone/ affettati) e preferire piatti naturali a base di verdura e cereali interi: boule di insalata o verdure cotte verdi e bianchi e pollo fresco o pesce bianco o uova e riso/ cous cous/ farroecc NO PANE NO ALCOL NO SALE.

Lo so che è uno schema generico e forse poco specifico..ma vuole essere una linea guida da applicare in modo preciso sulla propria settimana natalizia.

Nel caso ricordate alcuni punti fondamentali:

  • Bere bere bere, in un periodo di grande abbuffate bisogna bere ancora di più del solito, almemo 2/3 litri di acqua naturale e anche tra centrifughe…
  • No alcolici, non inserire alcolici, nelle giornate non festive, eliminate totalmente alcol;
  • Fibra: verdura cotta verde e bianca..sia a pranzo che a cena, anche vellutate o passato di verdura;
  • No dolci: assolutamente non dolci durante i giorni di purificazione, no zucchero, no glucosio….al massimo cioccolato fondente
  • Sale, salsa di soia, maionese ecc….ELIMINARE
  • Pane e crecker: meglio toglierli….meglio cereali interi e cotti da noi.
  • E OVVIAMENTE MOVIMENTO…MOVIMENTO….MOVIMENTO ( dopo il pranzo natalizio via a passeggiare).

E io come mi comporterò?

se pensate che vada a cena o a pranzo dai miei genitori con il tapper pieno di verdura e riso bianco…be, non mi conoscete.

il mio piano è molto più piacevole: tendenzialmente il cenone del 24 è a base di pesce….e il 25 gran gala del cappelletto e arrosti….e sinceramente non ho mai saltato nulla.

semplicemente parto con una buona attività fisica. Da tradizione il 24 nuoto (almeno 3 km), il 25 camminata e i, 26 corsetta con aggiunta di esercizi di potenziamento.

preferisco sempre una buona attività fisica ad una vera rinuncia culinaria!!!!

E VOI????