,

E’ arrivato il primo lunedì di settembre……

E’ ARRIVATO! il fatidico primo lunedì di settembre che generalmente determina l’inizio di tantissime cose:

  • diete,
  • attività fisica,
  • impegno…

e la fine di tante altre cose:

  • della goliardia,
  • dell’uscite con gli amici a cena
  • e….della libertà (almeno per alcuni!).

MA PERCHE’ C’è QUESTO BISOGNO DI RIPRENDERE E ABBANDONARE LA RETTA VIA? MA PERCHè C’è SEMPRE UN PRIMO LUNEDì DEL MESE O UN DOPO FESTE?

Questa può essere una bellissima domanda da rigirare ad una espertissima psicologa e psicoterapeuta (Dott. Antonia Dimovska), ma in questo contesto ho pensato di lanciare alcuni consigli per non RICADERE nella sindrome del lunedì o del farò…. e avere la capacità di mantenersi perfettamente stabili all’interno del percorso di salute e benessere che cerco in tutti modi di trasmettere.

Nel mio lavoro cerco sempre, almeno ci provo, non tanto di far perdere peso o ritrovare la perfetta forma fisica ai pazienti, ma mi pongo come obiettivo primario di trasmettere i mezzi /gli strumenti di base per continuare nel tempo il mantenimento dei risultati ottenuti, non solo attraverso la privazione (quasi mai) ma attreverso la consapevolezza di quello che facciamo (nel mio caso di quello che scegliamo di mangiare).

Pensare che dimagrire e dieta siano sinonimo di PRIVAZIONE E FRUSTRAZIONE non porterà mai a nulla….RIPRENDERE IL PROPRIO FISICO E IL PROPRIO BENESSERE DEVE ESSERE SINONIMO DI MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA E CONTROLLO DI QUELLO CHE CI CIRCONDA, DEL CIBO E DEL MOVIMENTO!

Ma COME SI PUò’ FARE? (al di la degli aspetti psicologici che non mi competono…)

alcuni semplici consigli per mantenersi in salute e in benessere fisico senza…..STARE A DIETA!!

  1. Mangiare una mela/1 frutto o verdura prima di ogni pasto (Le fibre contenute nella mela aumentano la sazietà, limitando l’assunzione di calorie, consiglio valido solo se non si soffre di colon irritabile o coliche);
  2. Scegliere pane integrale ai cereali (una vera fonte di energia e di fibre, a seconda della sua composizione, fornisce vitamine e minerali);
  3. Bere in totale un litro e mezzo di acqua al giorno, Bere molta acqua non fa dimagrire ma è un ottimo modo per placare l’appetito, dal momento che l’acqua offre una sensazione di pienezza, senza calorie;
  4. Non saltare i pasti, se no si rallenta il metabolismo e impedisce di bruciare calorie;
  5. Niente digiuno dopo aver mangiato troppo, Dopo un periodo di eccessi non saltare i pasti, mangiare leggero per cercare di riprendere gradualmente a mangiare bene;
  6. Accompagnare il  pasto con dell’insalata o verdura in generale (più fibre e si assorbono meno i grassi e zuccheri);
  7. Evitare di zuccherare le bevande calde;
  8. Privilegiate alimenti a basso contenuto glicemico, Il consumo di cibi ad alto CG porta a non utilizzare il grasso come la nostra seconda fonte di energia e contribuisce a crearne di nuovi. Indirettamente quindi, aiuta ad aumentare di peso.
  9. Non saltare la prima colazione, Mangiando bene a colazione eviterete di mangiucchiare prima di pranzo;
  10. Fare un pasto leggero di sera, Le calorie non vengono bruciate dormendo;
  11. Masticare lentamente, Facendo piccoli bocconi e masticando piano il cibo aiutate la digestione e accelerate il senso di sazietà;

E SOPRATUTTO

 

 Concedersi un piccolo piacere, Un piccolo piacere una o due volte a settimana permette di non sentirsi frustrati.

importantissimo è anche controllarsi. monitore il proprio peso nel tempo e capire le oscillazioni permette di essere consapevoli del percorso e dei progressi o cambiamenti!!!

E COMUNQUE BUON INIZIO A TUTTE/I!!!!!

Marta